Archivi delle etichette: spiritualità

extraterrestri, divinità e………

Non so da quale galassia tu abbia avuto origine, né so quale divinità ti abbia spinto fuori, raccontandomi che eri caduta in bicicletta che ti avevano suturato il mento (per cui saresti sempre stata segnata), tu, con la tua amichetta vicino, un’altra bestiaccia di chissà quale pianeta, sì, lei, che mi ritrovavo sempre tra i […]

Vota:

Continua a leggere

non ho resistito….

……quando ho letto quest righe, a riproporle sul mio blog: Sono di Corrado Pensa forse il più grande pensatore buddhista italiano. Vi scioglieranno l’anima, è quasi una seduta di psicanalisi……di lui ho letto la Tranquilla Passione” che ovviamente, consiglio a tutti. http://buddhismnow.wordpress.com/2010/01/01/corrado-pensa/ tratto dal sito http://buddhismnow.wordpress.com/ Io e la consapevolezza, da Corrado Pensa Scritto il 7 Maggio […]

Vota:

Continua a leggere
Senza categoria

sì, ma dopo…..

La sera era tranquilla, l’aria limpida, quasi liquida, sembrava si potesse toccare. Le villette, silenti riposavano all’ombra dei loro alberi. Tutto sembrava così da sempre, tutto sembrava non passare. C’era da illudersi che le cose restassero così a lungo……..mi ricordo lo scorso novembre e le piogge che non finivano mai. Restavo a lungo in veranda […]

Vota:

Continua a leggere

fermatevi amici…

….è arrivato Francesco, compagno di vecchia data, non gli non possiamo negare un brindisi e una ricca ospitalità, non andatevene, i servi stanno già portando vino e dolci, la notte è lunga. Sedetevi e ascoltate le parole di Francesco, la narrazione delle sue battaglie, il nemico sconfitto, …è grazie a lui se siamo ancora liberi, […]

Vota:

Continua a leggere

Nicola Tesla (dal Sito Medicinenon)

Medicinenon http://www.medicinenon.it/modules.php?name=News Quando leggo riguardo a esseri di alta levatura, di grande intelligenza, dignità ed etica, quasi sempre vengo a conoscenza dell’ostracismo, isolamento, tentativi di denigrazione e di ogni sorta di ingiustizia che sono stati costretti a subire. A quel punto mi sento afflitto, mi dispiace davvero tanto venire a sapere di come sono stati […]

Vota:

Continua a leggere
Senza categoria