la sofferenza

Inbox

Il lavoro che riconnette

“Questo è un periodo buio, pieno di sofferenza e di incertezza. Come le cellule vivere in un corpo più grande, è naturale che ci sentiamo il trauma del nostro mondo. Quindi non abbiate paura di angoscia si sente, o la rabbia o paura, perché queste risposte nascono dal profondo della vostra cura e la verità della vostra interconnessione con tutti gli esseri”.

Dharma giornaliero per 24 Febbraio 2015

Un estratto dal “lavoro che riconnette1723246_824021897611694_234466709_n

Jhttp://www.tricycle.com/oanna Macy e Sam Mowe

Il fiume scorreva, la acque rosse scivolavano sotto gli alberi, non c’era nessuno sugli argini, né coppiette, né contadini……………E’ come quando un padre di famiglia si rabbuia nel volto, perché uno dei suoi figli si è perso. Come si fa a gioire dell vita quando grava su di noi la sofferenza dei nostri fratelli? Addio giorni felici della nostra innocente giovinezza, ci aspetta una vecchiaia che ci darà solo una consapevolezza…….delle più atroci!

E Buddha dov’è? Avete notato che nell’iconografia buddhista non sono mai rappresentate immagini di persone disperate? Buddha siamo noi, voi, il cane che amate tanto…. Buddha ci ha insegnato la dignità e il  silenzio……

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: