trallalero…..

Phra That Si Song Rak. (วัดพระธาตุศรีสองรัก)

Phra That Si Song Rak. (วัดพระธาตุศรีสองรัก) (Photo credit: Dome-sekoser)

Non sentite la sera una brezza leggera che quasi vi solleva e vi sentite più liberi e più buoni? Sono la passioni che, stanche, dopo avervi gravato per un giorno intero, se ne vanno e vi fanno il regalo di lasciarvi  – per un po’ – liberi e sereni. E’ il momento che precede il desinare, quando si pregusta il piacere di stare con i propri cari e in abbigliamento un po’ dimesso ci si  avvicina alla sala da pranzo dove il ristoro sarà più affettivo che gastronomico, perché ad una certa età….poco è consentito. E’ la vita, anzi l’età che ci educa alla – riduzione – , Riduzione parola cara ai buddhisti che dovrebbe permeare la vita di chiunque, dando la misura delle cose, tagliando decisamente l’eccesso. L’ECCESSO, è ovunque arrivi l’uomo umano o persona uomo a mettere le mani. Non pensiamo mai a consolidare quello che abbiamo, ma pensiamo subito ad averne di più. Dopotutto è stancante, una noia – tanto l’unica cosa che si ottiene quasi sempre è una sconfitta o una dura riduzione. Riduciamo aspettaiive, aspirazioni, voglie, eccetera. A questo punto il discorso si fa serio ed io potrei suggerirvi di abbandonare le vostre aspirazioni e anche i vostri affetti………..ma piano, queste sono cose molto delicate, io posso consigliarvi da amico solo piccole cose, passi più grandi vanno fatti assieme ad un maestro e, perché no anche i più piccoli se avete modo.

Così in questa sospensione di giudizio ed un po’ anche di responsabilità, lasciando che la brezza leggera ci stordisca col suo profumo (?) mi metterei a cantare trallalero, questa è la vita, l’abbiamo capito, no? E allora un passo un più e diventiamo ancora più felici e facciamo diventare più felici anche i nostri cari. C’è un passo nella “Profezia di celestino” in cui si parla di come si possono opprimere le persone, ecco ricordiamo quando scendiamo per la colazione al mattino, di non opprimere nessuno MAI!!! trallalero…..

Informazioni su Giorgio Mantello

Nessun commento ancora... lascia il tuo commento per primo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: